Laste di Rocca Pietore





   
PERCORSI
I sentieri "parlano" con il QR


Tutto è cominciato con Laste Ciaspamoon, la prima ciaspolata tra i villaggi e i boschi di Laste Rocca Pietore che si è svolta con grande partecipazione domenica 9 marzo 2014. Annullata per troppa neve l’edizione in notturna, la «Sun Edition» ha richiamato molti appassionati delle racchette da neve e tanta gente che non aveva mai messo le ciaspe ai piedi, desiderosi di provarle facendo una passeggiata in compagnia. Il paese, il paesaggio, la neve, i panorami sulle Dolomiti e un gran sole domenicale sono stati gli ingredienti che hanno decretato il pieno successo dell’iniziativa.

Nei mesi successivi è cresciuta la "voglia di Laste". E i lastesani l’estate si sono dati da fare per proporre una rete di strade, stradine e sentieri ben puliti e sfalciati per far conoscere lo splendido altipiano tra Civetta, Pelmo e Marmolada con tutti i suoi motivi d’attrazione, seguendo i percorsi antichi. Quelli che i lastesani calcavano per spostarsi da un villaggio all’altro e nelle zone di pascolo prima della realizzazione delle strade asfaltate.

E così sono arrivati i segnali. Con il supporto del Comune di Rocca Pietore e il sostegno economico del Gruppo Alpini Laste, dell’Associazione Giovani Sportivi Laste e di privati cittadini lastesani, è stata realizzata una serie di segnali in metallo, su supporto verticale di legno, che danno indicazioni indispensabili per passeggiate bellissime. Sarebbe difficile altrimenti, per chi non conosce Laste, sapere per esempio che a soli 10 minuti da Ronch si può raggiungere il fenomenale Sas de Rocia, gruppo di monoliti dolomitici che nell’Ottocento fu notato e descritto da Amelia B. Edwards, la viaggiatrice–scrittrice che addirittura lo riprodusse nella copertina del suo famosissimo «Untrodden Peaks and Unfrequented Valleys. A Midsummer Ramble in the Dolomites», ovvero «Cime inviolate e valli sconosciute. Vagabondaggi di mezza estate nelle Dolomiti». Il libro, pubblicato nel 1872, ebbe molte riedizioni e una diffusione clamorosa in tutta Europa, facendo conoscere le Dolomiti nel Vecchio Continente.

Sono segnali destinati a chi cammina, con gli scarponcini e con le ciaspe, d’estate e d’inverno. Guidano alla scoperta dei sentieri indicando la destinazione con il nome locale ladino, per conoscere meglio il paesaggio ma anche la cultura del posto. E indicano quanti minuti mancano alla meta, così che ciascuno possa regolarsi secondo la propria gamba.

Una serie di cartelli è destinata al percorso di Laste Ciaspamoon, lungo cinque chilometri, 400 metri di dislivello in salita, percorribile ovviamente anche se non c’è neve, passeggiata splendida per scoprire molti dei luoghi più significativi di Laste.

Ma c’è di più: i cartelli "parlano". Le destinazioni principali sono infatti dotate di codice QR che, inquadrato con lo smartphone, conduce alla pagina specifica del sito internet totalmente dedicato a Laste: www.tuttodolomiti.it. Insomma, tornando all’esempio di prima, quando ci si trova davanti ai segnali che indicano la strada per il Sas de Rocia basta inquadrare il QR per ricevere sul cellulare una marea di informazioni sulla meta, compresa la copertina del libro della Edwards. Non solo: www.tuttodolomiti.it fa sponda su Flickr con una serie di album fotografici che permettono di ammirare i paesaggi di Laste e di acquisire ulteriori informazioni sulla meta che interessa raggiungere. Tutto sul telefono.


   
PATHS
Trails that speak though QR


It all started with Laste Ciaspamoon, the first snowshoe hike between the hamlets and forests of Laste Rocca Pietore. It was heavily attended on Sunday, March 9, 2014. While the nighttime snowshoe hike was canceled due to too much snow, the "Sun Edition" drew many participants from beginners to experts, eager to walk on the snow in the company of fellow outdoor enthusiasts. The landscape, the snow, the views of the Dolomites and a beautiful sunny Sunday were the perfect combination that made the initiative a great success.

In the following months "desire of Laste" grew among hikers. Laste’s people worked thus to maintain a network of easy to travel roads, streets and footpaths following the ancient paths. These paths used to be the roads that Laste’s people walked in the past in order to go from one hamlet to another or to herd the cattle, before paved roads.

A series of metal signs on wooden posts, were recently installed. They provide tourists with essential information about these beautiful hikes and walks. It would be otherwise difficult, for those unfamiliar with Laste, to know that, for example, it takes only 10 minutes from Ronch to reach the phenomenal Sass de Rocia. This group of monoliths was described in nineteenth century by Amelia B. Edwards, the british traveler and writer. She even chose Sass de Rocia as the cover of her famous book "Untrodden Peaks and Valleys Unfrequented. A Midsummer Ramble in the Dolomites ". The book, published in 1872, had many republishings and a sensation spread across Europe making the Dolomites famous among European outdoor enthusiasts.

These new signs are meant to guide hikers in every season and lead them through paths and trails, in italian and in the local dialect. They also indicate how long it takes to reach each location, a precious tool for hikers.

Special signs mark the route of Ciaspamoon, the 5 km long snowshoe hike with an elevation gain of 400 meters. The path is available to hikers all year round, and leads to the most important of Laste’s locations.

Moreover, these signs "speak". The most significant ones are printed with a QR code. With your smartphone, you will be thus connected to www.tuttodolomiti.it, the Italian website completely focused on Laste. Through the website, you will have specific information about the place you are visiting, including Flickr pictures of others that have hiked or climbed before.

Translations by Silvia De Cassan


Tuttodolomiti.it è il sito di Laste di Rocca Pietore.
Qui su Tuttodolomiti tutto è autentico, genuino, vero. Laste è così.
E così sono anche le nostre inserzioni.
Dietro le insegne trovate le persone: chiamate, contattateli, risponderanno Walter, Ferruccio, Lidia, Veronica, Massimo...

Bar dai Gobi, bar & shop
A Laste, 0437 529223
Wi-fi Adsl gratis
NOLEGGIO CIASPE

A Laste Rifugio Migon, panoramico
Aperto luglio-settembre, gnocchi
grigliate di carne, affettati misti
Prenotare allo 0437 529019

© 2000-2015 www.tuttodolomiti.it | Roberta Sarzetto, Belluno, P.Iva 00082828880 || info@tuttodolomiti.it || Privacy e Cookies || Visit Monterite.it