Laste di Rocca Pietore





   
I LUOGHI DI LASTE
Moè, paese delle fontanelle

o dei lamponi?


Moè è la frazione più settentrionale dell’altopiano di Laste, a quota 1500 metri sul livello del mare. È composta da una trentina di edifici, tra case e tabié, e gode di un panorama tra i più belli delle Dolomiti. Un unico sguardo verso Sud, infatti, permette di abbracciare Pelmo e Civetta, con la chiesa di Laste alta sul colle proprio in mezzo ai due massicci.

A Moè inizia il percorso più veloce per raggiungere Malga Laste e il Col de le Casière.

La storia recente di Moè è segnata dal furioso incendio che scoppiò proprio nel mezzo del villaggio il 22 agosto 1983, in pieno giorno, mentre il grosso dei residenti era impegnato nei pascoli in quota. Le fiamme distrussero numerose abitazioni, che negli anni successivi furono ricostruite con criterio edilizio unitario, non troppo dissonante rispetto agli elementi architettonici locali.

A Moè è stata recentemente realizzata una stalla grande e moderna, che da un lato fa da punto di riferimento invernale per i titolari di Malga Laste dove d’estate il bestiame viene portato al pascolo, quattrocento metri più in alto, dall’altro è importante per la manutenzione dell’intero paese perché, proprio grazie alla stalla, Laste può contare sullo sfalcio estivo delle ampie aree prative che circondano le frazioni.

Moè, che nel ladino locale si dice Muiéi, significa probabilmente «terreno acquitrinoso», «pieno di fontanelle» (da una forma latina «mollia»). Più suggestivo sarebbe l’accostamento a «muóie», che a Laste sono i «lamponi».

Moè è qui:


Visualizza mappa ingrandita


   
LASTE’S SPOTS
Moè, the town of fountains

or the town of blueberries?


Moè is the northernmost hamlet on the Laste plateau. It is located at an elevation of 1500 meters. There are about 30 buildings in the town and they all face one of the most impressive landscapes of the Dolomites. With a simple gaze towards South it is possible to see both Pelmo and Civetta, with Laste’ Church standing right in the middle of them.

The fastest trail to Malga Laste and Col de le Casière starts right here, in Moè.

A devastating fire that erupted on August 22nd, 1983 scars Moè’s recent history. The fire started right in the center of the hamlet during the middle of the day, when most of the people were at higher elevations with their grazing animals. The flames destroyed several buildings that were eventually rebuilt respecting the traditional style.

A large, modern stable has been recently constructed in Moè. The stable is essential to Malga Laste’s owners, who use it to keep the cattle warm during the winter. Moreover, the stable helps to supply the town, as it can store the grass and hay that is regularly mowed from the nearby meadows.

The name "Moè" probably deirves from "watery ground" or "ground full of little fountains". But it may also mean "blueberries", as a similar word in the local dialect suggests.

Here is a map of the location of Moè.

Translations by Silvia De Cassan


Visualizza mappa ingrandita


Tuttodolomiti.it è il sito di Laste di Rocca Pietore.
Qui su Tuttodolomiti tutto è autentico, genuino, vero. Laste è così.
E così sono anche le nostre inserzioni.
Dietro le insegne trovate le persone: chiamate, contattateli, risponderanno Walter, Ferruccio, Lidia, Veronica, Massimo...

Bar dai Gobi, bar & shop
A Laste, 0437 529223
Wi-fi Adsl gratis
NOLEGGIO CIASPE

A Laste Rifugio Migon, panoramico
Aperto luglio-settembre, gnocchi
grigliate di carne, affettati misti
Prenotare allo 0437 529019

© 2000-2015 www.tuttodolomiti.it | Roberta Sarzetto, Belluno, P.Iva 00082828880 || info@tuttodolomiti.it || Privacy e Cookies || Visit Monterite.it